Pensieri al Volo

Volontarius Onlus, Bolzano

9 settembre 2017
di Luca De Marchi
0 commenti

Un anno di vita intenso per Casa Valtnaun

L’hanno chiamata “Festa interculturale” la serata trascorsa a Rifiano il 26 agosto scorso, ma è stata ancora di più: la terza edizione della “Migrationsfest” del paese, che ha coinvolto numerose realtà e associazioni, è stata una conferma del profondo percorso di sviluppo in corso all’interno del tessuto cittadino di Rifiano.

Continua a leggere →

22 agosto 2017
di Luca De Marchi
0 commenti

Milleuno volte Grazie!

Durante l’anno scolastico 2016-2017 sono 17 le scuole elementari, medie, superiori e le università che hanno partecipato ai progetti scolastici dell’associazione Volontarius, che da diversi anni porta avanti “Chiedimi perché ho freddo” sul dialogo e il confronto sulla vita delle persone senza dimora e “L’essenziale è invisibile agli occhi” sulla vita delle persone richiedenti asilo. Il progetto, che è esteso anche a gruppi di giovani e adulti, è portato avanti da un’equipe di lavoro composta dall’area per la comunicazione e la sensibilizzazione, da alcuni attuali o ex-ospiti delle nostre strutture e dai responsabili e referenti dei servizi di strada e di accoglienza.

Continua a leggere →

2 agosto 2017
di Redazione
0 commenti

Numeri e prospettive

Secondo i dati ufficiali del Ministero degli Interni (al link) sono 95.215 le persone che, dal 1 gennaio al 2 agosto 2017, sono sbarcate sulle coste italiane. L’anno scorso, in questo stesso periodo, erano 97.892. Quello di oggi è quindi un numero per ora minore, anche se nel 2016 è stato ottobre il mese che ha riportato più sbarchi. Ricordiamo che nel 2016 sono sbarcate in tutto 181.436 persone, di cui il numero record di 25.846 ragazzi minori – oggi al momento sono 9.761.

Continua a leggere →

2 agosto 2017
di Luca De Marchi
0 commenti

Casa Abeil

La saletta al binario 1A è ormai deserta: non ci sono più le panche, gli armadi, gli aquiloni appesi alle pareti, la scrivania, il divano e l’angolo per bambini. Eppure l’energia lasciata dalle migliaia di persone che sono entrate e hanno vissuto questa saletta, è ancora presente in tutta la sua forza. «Vederla vuota mi fa ripensare a tutto quello che abbiamo passato in questi due anni. Non mi sembra vero con tutte le vite che sono passate» dice Lorenzo.

Continua a leggere →

24 luglio 2017
di Luca De Marchi
1 commento

«Non ero più morto. Ero vivo»

Insa è un giovane ragazzo dal capello allegro, un bel sorriso, la passione per il calcio e la voglia di conoscere. Ama la filosofia, conosce Machiavelli e spesso si ferma a riflettere, come quando arriviamo a parlare dell’indipendenza del Senegal: «C’è l’indipendenza, sì. Ma in Senegal esiste un campo militare della Francia, i politici senegalesi si basano sulla Francia, a scuola studiamo il francese e la nostra moneta è il Franco». Una persona consapevole e dal pensiero critico – ma non polemico, come emerge quando parla delle persone che la pensano diversamente e nutrono pregiudizi su chi viene accolto. Una sensibilità che, insieme alla voglia di fare, conoscere e confrontarsi con il mondo, lo rende una Persona forte.

Continua a leggere →

20 luglio 2017
di Luca De Marchi
0 commenti

«Abbiamo delle grandi aspettative»

Gianluca ha 26 anni e vive a Brunico, ha studiato scienze politiche a Trento e a Innsbruck. Si definisce una persona “attivista”: da molti anni ormai è attivo nel volontariato e nell’associazionismo, nell’ambito della migrazione e della sensibilizzazione; ha partecipato anche a progetti di cooperazione internazionale nei Balcani e antimafia nel sud Italia.

Continua a leggere →

10 luglio 2017
di Luca De Marchi
0 commenti

Uno sguardo che vuole andare oltre

Lorenza è una giovane donna di 33 anni e alla domanda «Chi sei?» ride e ironizza: «Cominciamo bene!». Dietro quel velo però emerge una donna piena di vita, una cittadina del Mondo alla quale piace, prima di tutto, stare con le persone: «La realtà locale mi è sempre stata stretta, ho sempre avuto uno sguardo che voleva andare oltre» afferma. Quello sguardo, delicato e consapevole, la rende una perfetta compagna di vita per le persone che accompagna, ritmando il proprio passo sul loro, nei loro percorsi di vita.

Continua a leggere →